ATTENZIONE! Questo sito si è trasferito all'indirizzo stm.sottosuolo.org, e presumibilmente non riceverà più aggiornamenti!

Torna alla homepage

Mr. StM's blog

[ Back ]

Wed, 08 March 2006, 22:17

"So, what are your hobbies?"

E, non da meno, "What do you do for a living?". La lente anglosassone per conoscere e giudicare le persone: quello che esse fanno. Noi crediamo di imparare solo l'inglese, la lingua, ma ecco che ti entra dalla finestra anche il loro modo di pensare: tu sei quello che fai. Tra l'altro sono gli unici a cui sembra interessare che piffero fai nel tempo libero, quando devono decidere se assumerti. Mah.

In realtà, d'accordo, anche imparando altre lingue si capita nel discorso "hobby", e mi sto solo facendo dei viaggi per sembrare arguto. Tanto non mi andava di approfondire.

La faccenda degli hobby come argomento di discussione, inglese o non inglese, mi ha sempre irritato. Sarà (è) che non sapevo mai che cosa dire. Che *cosa* potevo dire? Che mi piaceva... usare i computer? Tra l'altro senza produrre nulla di particolare, quindi senza nemmeno poter dare una parvenza di hobby. Cos'ho fatto io per anni? Sono stato impegnato ad essere, a diventare, ma vallo a spiegare.

Per un po' ho potuto cavarmela tirando fuori che andavo in bicicletta, o che mi piaceva leggere... col tempo quel "leggere" è diventato quasi solo "leggere fumetti", la cosa che leggo di più (e si vanno accumulando pure loro...), ma mi sono perlomeno sentito in diritto di aggiungere anche "guardare film e di tanto in tanto andare al cinema"; poi varie manifestazioni di Internet Addiction Disorder, che non ho mai provato a spacciare per hobby - anche se hanno per lungo tempo monopolizzato (e gratificato) la mia intelligenza e la mia creatività.

Nell'ultimo anno il miracolo: mi sono sentito improvvisamente giustificato a dire che mi piace scrivere, disegnare, nonché (senza pretese) fare foto. Improvvisamente, mentre compilavo il mio curriculum, ho scoperto di avere degli hobby e di poterne parlare senza sentirmi obbligato ad inventare frottole per blandire l'interlocutore (che, poverino, altrimenti si preoccupa e ti rompe le ba... e vuole rassicurarsi che tu abbia comunque dei buoni motivi per non tagliarti le vene dei polsi una volta terminata la conversazione con lui e dategli le spalle). Ho degli hobby e li ho scelti perché mi andava, non per avere qualcosa di cui parlare. Sono hobby a livello paurosamente dilettantistico ed embrionale? Chissenefrega, ci sono e sono qui per restare a lungo - ho tempo per farli diventare qualcosa di più.

A sproposito... devo fare un po' di auto-analisi per capire se varrebbe la spesa pigliarmi una bicicletta nuova, e ricominciare anche a spedalacchiare. Una delle scuse per essere atletico come una lumaca spiaccicata e secca era questa, che la mia biciclettina presa quando ero dodicenne ormai non ce la fa più (e vorrei vedere). Credo di sì, che me ne farò regalare una per il mio -gulp!- venticinquesimo compleanno (è stata già data disponibilità). Evviva.

Ancora più a sproposito... volevo regalarmi un viaggio, per il mio compleanno. Sapete, son 3 anni che non mi schiodo da qui, se eccettuiamo alcune fugaci scappate qua e là. Eh, sì, forse scoprirò che mi piace anche viaggiare (in realtà è una cosa che ho sempre temuto... ho sempre temuto di essere affetto dalla sindrome di Knulp).

Più a sproposito di così si muore... in effetti non disdegno di innamorarmi, ogni tanto. Ma non lo scriverei, in un curriculum.

P.S: si ringrazia il DJ Lucea per aver consigliato la colonna sonora che ha accompagnato la stesura di questo post.

Comments:

DJ Lucea, Sat, 11 March 2006, 12:08

:$

 
Your comment:
Name: E-mail or Homepage:  
Guess the letters and numbers
(passphrase riddle)
--
2 chars before Y
-
2 chars before small J
and
1 chars before small F
followed by
0 chars before small F,
3 chars before Q,
→ retype that here
Questo sito non è più mantenuto, e pertanto i commenti sono disattivati (il captcha darà sempre errore). Dirigetevi al sito stm.sottosuolo.org se volete commentare o contattarmi.

Questo blog è online dal 30 giugno 2004, e va già bene che se ne sia accorto il suo autore.

Molto di quello che troverete qui è di produzione del signor StM; il quale, tuttavia, non disdegna di portare di tanto in tanto all'attenzione del pubblico frammenti di opere altrui, un po' come si fa con gli ospiti stranieri famosi invitati per dare l'estrema unzione al Festival di Sanremo. In ogni caso, badate sempre bene a citare fonti e autori di quello che spargete in giro e andremo d'amore e d'accordo.

Pur mancando questo blog di un meccanismo di tagging dei post, potete ritrovarne molti catalogati (manualmente) qui, o nelle specifiche sezioni del sito.

Collaboro a:

Ars Ludica

Blog personali che leggo/consiglio

Babbo Natale ormai non deve dimostrare più nulla
Blog Stanco
Che te lo dico a fare?
Emack
gianky.com - blog
gls blog
Il blog della madama
Il Blog di Obi-Fran
Maelstrom
Maya's Blog
Myhar: soliloqui e pippe mentali
Nicola Mattina Blog
Parole e Presepi
s l o w c o r e
TLUC ... Blog
Uccidi un grissino: salverai un tonno...

Blog di informazione, cultura e dintorni

attivissimo.blog
ecoblog
MANTEBLOG
MicheleM Web Log
Quelli di Zeus
Salam(e)lik, già Sherif's Blog
Trashfood

Blog genericamente *belli*, spassosi, insomma i MUST READ

"A" come Ignoranza
Come un romanzo
Il blog di eriadan
Il porco trio
personalitaconfusa
Visioni Binarie - di Alice Avallone (originariamente qui)

Blog a caso

Ciccsoft
Genova e dintorni blogger's corner

Nei commenti sono (forse) riconosciuti i seguenti tag:

[b][/b], [i][/i], [u][/u], [url]indirizzo[/url], [url=indirizzo]nome[/url], [img]indirizzo[/img].

I commenti non possono superare i 3000 caratteri.

(I post precedenti al 25 luglio 2005 non sono indicizzati)