ATTENZIONE! Questo sito si è trasferito all'indirizzo stm.sottosuolo.org, e presumibilmente non riceverà più aggiornamenti!

Torna alla homepage

Mr. StM's blog

[ Back ]

Sat, 12 August 2006, 02:30

Sbagliando s'impara

Alle volte mi pare quindi di stare facendo un prestigioso master. Ma almeno l'attestato, me lo daranno mai?

Neanche per idea starò a spiegarvi cosa intendo. Perché poi ci sono quelle due-tre, quattordici cosette, che da elencare son tediose. No, quindi vi parlerò di altro. Fortunato quindi chi non si sarà fermato al banale titolo.

Non ho memoria dell'ultima volta che ho sentito un'eco. Una di quelle ben fatte, da montagna. Sicuramente ero piccolo, piccolino, l'ultima volta. E così il pensiero di questa mancanza così prolungata mi ha stranamento intristito. Se ci pensate, l'eco è una cosa straordinaria, epperò un filino troppo ingannevole: la voce della vostra piccola esistenza è l'umile sorgente acustica; qualche ettaro di territorio privo di superfici fonoassorbenti (sciò alberi!) l'imponente cassa acustica; le vostre orecchie, chi si lascia fregare.

L'eco illude. Sentite la vostra smilza vocina diventare un vocione della terra; ogni vostro sussurro vi sembra poter raggiungere schiere e schiere di potenziali discepoli. Ma badate: i discepoli sono fonoassorbenti; e soprattutto: i discepoli non stanno dove siete voi.

Eh, già. Per sentire l'eco bisogna anche trovarsi nel luogo in cui l'onda sonora viene riflessa. E Magari questo luogo è anche l'UNICO in cui l'onda sonora viene riflessa con una potenza sufficiente, magari per via di somme costruttive di onde riflesse provenienti da più direzioni. Perciò avete fatto la voce grossa, e ve la siete anche ri-ascoltata in esclusiva. A che pro?


Beware, Bloggy Boy, as you're not as new a creature as you think you are...

Comments:

No comments yet.

 
Your comment:
Name: E-mail or Homepage:  
Guess the letters and numbers
(passphrase riddle)
--
(??? - 8) = -6
,
1 chars before Z,
'C',
'E' +1 letters
followed by
small 'J' +1 letters,
→ retype that here
Questo sito non è più mantenuto, e pertanto i commenti sono disattivati (il captcha darà sempre errore). Dirigetevi al sito stm.sottosuolo.org se volete commentare o contattarmi.

Questo blog è online dal 30 giugno 2004, e va già bene che se ne sia accorto il suo autore.

Molto di quello che troverete qui è di produzione del signor StM; il quale, tuttavia, non disdegna di portare di tanto in tanto all'attenzione del pubblico frammenti di opere altrui, un po' come si fa con gli ospiti stranieri famosi invitati per dare l'estrema unzione al Festival di Sanremo. In ogni caso, badate sempre bene a citare fonti e autori di quello che spargete in giro e andremo d'amore e d'accordo.

Pur mancando questo blog di un meccanismo di tagging dei post, potete ritrovarne molti catalogati (manualmente) qui, o nelle specifiche sezioni del sito.

Collaboro a:

Ars Ludica

Blog personali che leggo/consiglio

Babbo Natale ormai non deve dimostrare più nulla
Blog Stanco
Che te lo dico a fare?
Emack
gianky.com - blog
gls blog
Il blog della madama
Il Blog di Obi-Fran
Maelstrom
Maya's Blog
Myhar: soliloqui e pippe mentali
Nicola Mattina Blog
Parole e Presepi
s l o w c o r e
TLUC ... Blog
Uccidi un grissino: salverai un tonno...

Blog di informazione, cultura e dintorni

attivissimo.blog
ecoblog
MANTEBLOG
MicheleM Web Log
Quelli di Zeus
Salam(e)lik, già Sherif's Blog
Trashfood

Blog genericamente *belli*, spassosi, insomma i MUST READ

"A" come Ignoranza
Come un romanzo
Il blog di eriadan
Il porco trio
personalitaconfusa
Visioni Binarie - di Alice Avallone (originariamente qui)

Blog a caso

Ciccsoft
Genova e dintorni blogger's corner

Nei commenti sono (forse) riconosciuti i seguenti tag:

[b][/b], [i][/i], [u][/u], [url]indirizzo[/url], [url=indirizzo]nome[/url], [img]indirizzo[/img].

I commenti non possono superare i 3000 caratteri.

(I post precedenti al 25 luglio 2005 non sono indicizzati)